• Barbara Fabbroni

Ricordati di ...


Ogni parte del nostro corpo è ricco di recettori. Ognuno, se stimolato nella maniera adeguata, regala un piacere intenso fino a giungere anche all’orgasmo. Non solo seno, genitali e glutei, sono zone erogene. Nel corpo umano ci sono altre parti che rendono l’intimità intensa e ricca di sorprese.

Vediamo quali zone aprono al piacere:

Addome: accarezzare la pancia produce sensazioni intense. Provate ad accarezzare l’addome con la punta delle dita. Se desiderate aumentare l’intensità stimolatelo con la bocca, il viso o i capelli.

Delicate carezze su:

  1. testa:
piccole pressioni nel cuoio capelluto, giocare con i capelli, accarezzare le tempie, baciare occhi e labbra, scendendo fino al collo stimola il desiderio regalando un piacere nuovo.

  2. pieghe del corpo:
il corpo è ricco di pieghe e zone che scavano la pelle. Dietro alle ginocchia. Gli avambracci. I polsi. Tra le dita.

  3. piedi: caviglie, collo, pianta del piede e dita sono parti molto sensibili ed erogene. Provate a utilizzare la bocca o i piedi per accarezzare il partner.

La cosa più interessante e coinvolgente è piano piano sperimentare e scoprire le parti del corpo del partner che creano eccitazione. Ogni persona è diversa. Non necessariamente a tutti piace la stessa cosa. Prendete il giusto tempo, non abbiate fretta. Ascoltate le reazioni del partner .

Carezza magia nell’intimità

Le carezze sono importanti. Non andrebbero mai dimenticate. Regalano sensazioni intense. Aiutano la coppia a conoscersi. Donano intenso piacere.

La pelle è ricchissima di recettori. Quando viene accarezzata promuove sensazioni piacevoli.

Coccole e carezze sono un ingrediente assolutamente necessario anche in età adulta. È un modo per conoscersi e, anche dopo anni di convivenza, a mantenere un contatto.

Carezze intime

Toccare l’altro e essere toccati in determinate parti del corpo produce piacere ed eccitazione. Le carezze intime si distinguono dalle carezze-coccole poiché hanno un tocco particolare. Lasciate scorrere la mano delicatamente individuando la parte erogena del partner. Ogni persona ha la sua parte. Quando cresce l’eccitazione, si può passare a una pressione più decisa nelle zone genitali. Questo può condurre all’orgasmo.

Le carezze intime nella coppia sono importanti poiché producono endorfine che regalano benessere e tranquillità. Si attiva l’ossitocina, l’ormone del desiderio. Aiuta anche a lubrificare i genitali femminili. Mantiene l’erezione nell’uomo.

È una maniera piacevole per giocare. Un prendersi cura dell’altro con delicatezza e affetto. Con le carezze impariamo a comunicare il nostro sentire.

In una relazione che funziona non bisogna mai dimenticarsi di questo potente modo di tenersi in contatto!

Per le carezze c’è sempre la giusta situazione.

Se vi sentire un po’ impacciati vi lascio alcuni suggerimenti:

  • Luce soffusa

  • Candele accese

  • Una buona musica

  • Essenze e olii profumati

  • Un ambiente tranquillo, caldo e accogliente

  • Un caminetto acceso

  • Un po’ di frutta

  • Bollicine ghiacciate

E poi sognate!


13 visualizzazioni