• Barbara Fabbroni

Iris Apfel


Adorabile Iris. Donna di moda. Nessuna regola. 96 anni. Una vitalità unica. Accessori vistosi. Immancabili e giganteschi occhiali rotondi. Colori e mix creativi. Un’icona di stile newyorchese che a 96 anni detta ancora regole di stile. Iris Apfel non da consigli di stile. Il suo credo è: “dimentica le regole, se ti piace indossalo!”.

Albert Maysles le rende merito con un bellissimo documentario sulla sua creatività e originalità. Per Iris lo stile passa dal trovare se stesse. Vestirsi dando spazio alla propria creatività. La moda non è l’insieme di noiose regole fisse. La moda è innovazione. Osare oltre la regole. Creare.

Non si può piacere a tutti. Bisogna imparare a vestirsi per se stesse. Poi accada quel che accada. Se non piace ciò che indossi è un problema di chi non approva. Tuttavia, Iris insegna ad avere rispetto della propria età.

“Non si mette la minigonna a 75 anni. Si evitano i vestiti sbracciati, i capelli lunghi, il trucco eccessivo. Non c'è nulla che invecchi una donna quanto il tentativo di sembrare giovane, ma ciò non toglie che si possa essere irresistibili a qualsiasi età, come diceva Coco Chanel. Basta scegliere il vestito in base all'occasione. Non si va al ristorante con le infradito, non sono adeguate. Ho l'impressione che oggi il concetto di adeguato sia stato un po' dimenticato: la gente non vuole più fare fatica”.

Per lei la donna deve lasciarsi andare. Provare a osare.

“Ogni donna deve trovare la propria strada. Non è detto che quello che piace a me piaccia anche a lei, e viceversa. Bisogna conoscere il proprio fisico, osservarsi da dietro. È pazzesco il numero di donne che non si guarda mai da dietro... E poi bisogna provare capi diversi. In questo i marchi di fast fashion sono un grande aiuto: non costano molto e permettono di sperimentare. Occorre imparare a mescolare i capi chic a quelli di basso costo. Le donne non osano, pensano che l'abito di uno stilista debba essere indossato necessariamente con dei gioielli preziosi. Ma non è vero! Mescolare tutto è molto più divertente”.

I soldi non fanno lo stile.

“Puoi comprare la moda, ma non lo stile, che fa parte dei tuoi geni. I ricchi acquistano tanti bei capi costosi, ma non è detto che sappiamo anche come indossarli”


24 visualizzazioni