• Barbara Fabbroni (on Fermata Spettacolo)

London Street Style


Londra è moda, creatività, trasgressione, avanguardia, cultura e originalità.

Non è facile parlare di una città come Londra in un solo articolo, tanto più è difficile raccontare le nuove proposte fashion poiché ogni angolo di Londra ha la sua creatività unica e originale.

La città, dal fascino incontrastato, è divisa tra il lato più giovane e sperimentale e l’aspetto più classico dei marchi storici dall’heritage forte, perforata dagli stilisti in forte crescita ed espansione che, in pochi anni, hanno catturato l’attenzione del mondo intero mantenendo sempre più vivo l’interesse nella capitale inglese.

È una realtà così intensa e densa di stimoli. Ogni fashion week regala emozioni ben centrifugate in arcobaleni di originalità che lascia intravedere l’orizzonte nuovo che timidamente si affaccia gettando basi solide che saranno catturate dalle idee stilistiche mondiali.

Beh si, che dire Londra è una splendida fucina di idee soprattutto quelle che giungono direttamente dallo street.

Se vuoi essere originale a Londra creati uno stile tutto tuo che appartiene alla vita e non attraversa le passerelle. Solo così sarai davvero glamour e catturerai lo sguardo di chi vive e ama la moda.

La kermesse della moda made in London ha proposto stili, tendenze, gusti completamente indipendenti, una vera e propria innovazione. La London Fashin Week è una manifestazione immensa che richiama investitori da tutto il mondo, è divenuto l’evento social per eccellenza, con fashion blogger provenienti da tutto il mondo per assistere alle sfilate.

Londra non ha nulla a che invidiare a New York e Parigi, anzi ultimamente riesce ad avere un posto di gran rilievo.

Lo street style della London Fashion Week è la dose di ispirazione necessaria per i look del momento. Vediamo i look più cool dello streetwear londinese che hanno catturato la curiosità e l’interesse delle persone del settore (e prendiamo spunto).

Durante la Fashion Week la moda non passa tutta dalla passerella. Le strade pullulano di persone che creano tendenza né più né meno come gli stilisti che fanno sfilare le loro creazioni.

I fotografi non si focalizzano solo sulle modelle in passerella ma rubano scatti sui look degli ospiti all’ingresso e all’uscita dei fashion show.

Alexa Chung e Riccardo Tisci hanno regalato gli attimi più emozionante e innovativi di questa manifestazione.

Non solo ma da Londra emerge la tendenza delle paillettes abbinate a tessuti stampati e velluto. Basta dirigersi alla sfilata di Delpozo, e tutto si fa chiaro.

Non mancano i contrasti giocati nella cromia di colori caldi e freddi di Caroline Issa. Pantaloni fucsia e giacca di pelle in vernice! Un vero e proprio must da indossare in città per dare un tocco di colore alle giornate autunnali in arrivo. Soprattutto sembra dedicato alle milanese quando le giornate si fanno grigie per lungo tempo.

Che dire del tartan? È sicuramente ancora di tendenza ma asssolutamente va portato con la gonna!

Gonna mini naturalmente e giacca dal taglio sartoriale con qualche vezzo di stravaganza.

Angelica Cheung, direttrice di Vogue Cina, presente alle sfilate degli stilisti cinesi non perde occasione per mostrare le nuove tendenze della creatività della sua terra. I tessuti metal sono tornati (direttamente dagli Anni 90) e sposano a meraviglia qualsiasi età

Da non dimenticarsi mai del denim, sempre tenero compagno di viaggio che ha attraversato i decenni non tramontando mai.

Giovanna Battaglia, fashionista in gravidanza non ha perso questo appuntamento. Si è presentata con un trench fucsia che la rende perfetta. Un look inimitabile e superlativo.

Veronica Heilbrunner si è presentata con un abito lungo fortemente fashion, declinato in versione daily col semplice aiuto di un paio di sneakear.

Christopher Kane propone una collezione totalmente al femminile. Racconta della donna che ama apparire e trasgredire.

Pizzo. Top avvolgenti. Maxi collier gioiello. Un tocco di sportswear con maxi felpe e sneakers sdrammatizza i look. Tutto armoniosamente giocato come se fosse una narrazione personale di vita.

E poi arriva Simone Rocha, adorabile e straordinario artista. Non si smentisce mai. Regala un vento d’oriente che avvolge in emozioni calde e rassicuranti.

La cultura cinese trova una collocazione di prim’ordine. Modelle con i volti coperti da cappelli indossano abiti ricoperti da fiori scarlatti. Un brivido attraversa per l’emozione che provoca questa straordinaria passerella. Sandali morbidi tempestati da cristalli e pelo. L’influenza delle origini del padre John si assaporano nel suo lavoro. La sua collezione è un prezioso percorso a ritroso, dove capi in chiffon riccamente decorati fanno la loro comparsa accanto ad abiti bianchi che ricordano le camicie da notte di un tempo. Il tutto magistralmente amalgamato dalla sua capacità di rendere assolutamente moderno anche qualcosa dal sapore vintage.

Che dire se non al prossimo London Fashion Week non perdetevi un fine settimana a Londra!


0 visualizzazioni