• Barbara Fabbroni( on Visto)

Crederci sempre, arrendersi mai!


54 anni, bella come il sole, intelligente, simpatica, divertente: Simona Ventura continua a sorprendere con forza e determinazione.

“Crederci sempre, arrendersi mai!”, non è solo il suo motto, il suo stile di vita fatto di sfide, di cadute, di dolori, di incredibili risalite, ma anche il titolo del suo libro. Un libro denso di vissuto, dove apre la sua anima al lettore in un racconto intriso di vissuto e significati profondi. Perché, si sa, nella vita non importa quante volte cadiamo, ma quante volte ci rialziamo dalle cadute. Simona ne è maestra tanto da assomigliare a un’amazzone che nonostante tutto combatte impavida.

Oggi molte donne, come lei, hanno il carattere della leonessa, soprattutto quelle che sono arrivate alla soglia dei cinquant’anni che ancora combattono con ardore senza arrendersi. Sembra uno stile di vita che caratterizza il nostro XXI secolo, l’età adulta non fa più paura, bensì apre territori nuovi, ulteriori possibilità, dove potersi ancora realizzare e avere successo. La forza della vita crea, anche dopo varie vicissitudini, una declinazione perfetta rendendo le nuove opportunità che si presentano quel qualcosa che rende la donna non solo carismatica ma anche virtuosa. Le donne di oggi come la bella Simona, si rialzano sempre con coraggio e bisogno di non arrendersi. Come Simona ci sono altre donne dello spettacolo che hanno avuto il coraggio di ricominciare. Pensiamo a Loredana Bertè, un nuovo disco, la partecipazione a Sanremo e adesso un programma televisivo. Lo stesso vale per Alba D’Eusanio, giornalista, dopo un periodo buio della sua vita è tornata più determinata che mai. Romina Power è l’esempio di come nonostante lutti significativi, separazioni, dolori, si possa tornare sulla scena discografica e essere ancora una donna di successo in coppia con l’ex marito Albano Carrisi.

Sapersi rialzare e soprattutto non arrendersi è un aspetto significativo per la psiche e la mente che mai deve sentirsi al capolinea. Le donne del XXI secolo come Simona Ventura, Loredana Bertè, Alba D’Eusanio, Romina Power, non amano i compromessi, non smettono di lottare, sanno bene che non bisogna mai mollare, soprattutto se hanno affrontato separazioni, dolori, fatiche. Anche se non dimenticano mai che: “il tradimento è sempre in agguato. C’è sempre qualcuno pronto a colpirti alle spalle quanto meno te lo aspetti (…) spesso ha il sorriso di chi dice di volerti bene, di stimarti, di stare dalla tua parte” (Simona Ventura).

Nonostante tutto la voglia di non arrendersi alle intemperie della vita e al tempo che passa dona un nuovo fascino e regala persone che lottano per la loro esistenza e il loro esserci nel mondo.

Non arrendersi mai permette di continuare a sognare, di trasformare i sacrifici in momenti di gioia, di lasciar andare i falsi amici e i grandi amori con la consapevolezza che ci sarà nuovamente un arcobaleno da raccogliere, di attraversare le notti insonni senza avvilirsi ma cercando una nuova strada da percorrere.

Amore, lavoro, realizzazione possono nuovamente ripresentarsi con maggior forza dopo una caduta rendendo la vita ancora una volta magica. Con l’età si acquista una modalità diversa di stare con l’altro, che cattura l’altro con aspetti profondi e densi di significato.

Osservando queste donne che nonostante le avversità sanno portare viva dentro di loro la primavera anche a novembre ci accorgiamo che la maturità sa rendere più stabile le scelte, sa catturare meglio le sfumature della vita, perché loro sono donne in cammino che non si arrendono mai! Possiamo prendere a prestito una frase di Simona Ventura per descrivere queste amazzoni del XXI secolo«Chissà come mai per me ogni volta passa l’ultimo treno, mentre per altre c’è sempre una prateria nonostante un flop dietro l’altro (…) Per me è un orgoglio dare a chi se lo merita una opportunità».

Che a 50anni, oggi, possono arrivare nuove opportunità non solo lavorative ma anche l’amore, quello vero che porta in sé passione e scelta, determinazione e progetto. Poiché l’amore, imprevisto, che arriva in età adulta fa comprendere che la vita con l’altro è scelta, volere, sintonia, empatia.

Così non ci resta che attendere che la vita proponga nuovi percorsi e lasciarsi entusiasmare nonostante le difficoltà vissute, poichè, passo passo, è possibile sperimentare nuove mete e possibilità. Ricordatevi: mai arrendersi!


56 visualizzazioni