• Barbara Fabbroni( on Visto)

Perché gli sposi ci fanno sognare


Nell’epoca dell’amore 2.0, la tendenza è quella di andare a convivere lasciando il matrimonio in un limbo, dove spesso resta intrappolato in una fitta rete di pregiudizi. Con la convivenza tutto appare più snello, non ci sono feste da organizzare, partecipazioni da spedire, persone da invitare, abiti da fare. Si va a vivere insieme così come lo si fa dopo il matrimonio ma senza tanto stress. Se le cose non vanno si ha la sensazione di risolvere la separazione in maniera veloce e indolore contrariamente a quanto accade in un matrimonio giunto al capolinea, dove il più delle volte ci guadagnano solo gli avvocati. Eppure, nonostante questa nuova modalità di vivere la coppia, tipica dell’epoca che stiamo attraversando, il matrimonio resta sempre qualcosa di speciale, che fa sognare e che spesso soffochiamo per non creare problemi. Anche se la scelta è stata la convivenza non è detto che almeno uno dei due non sogni il matrimonio, la festa, gli ospiti, la fede nuziale, l’abito bianco e tutto quello che comporta convolare a nozze!

Ogni donna almeno una volta da bambina si è immaginata con l’abito bianco, non negatelo perché è così!

Tutte le storie sono storie a sé, definite secondo i parametri e gli algoritmi della coppia. Alcuni vivono il matrimonio come una trappola altri invece come un punto di partenza. Ci sono persone che ne sono profondamente convinte tanto che nonostante il fallimento del primo matrimonio non stentano a convolare a nozze la seconda o anche la terza volta. Sarà la voglia di un nuovo abito bianco oppure il matrimonio è qualcosa che ha un significato profondo nella relazione a due? Perché sposarsi? Non è sufficiente l’amore per dare senso alla coppia?

A livello psichico, per molti, il matrimonio è una condizione molto rassicurante: il senso di appartenenza è un bisogno fondamentale nell’essere umano. Sposarsi è un evento pubblico e sociale del legame tra i due, cui si associa la fede nuziale e tutto quello che ne consegue.

Il matrimonio è una scelta che crea un significato sia concreto sia simbolico: ci si sposa per scelta personale, per sentimento, per progettualità. Comunque la vogliamo mettere è fuor di dubbio che il matrimonio crea un alone di fiaba cui tutti, anche i più scettici, vengono attratti. L’abito bianco, la cerimonia in chiesa, gli invitate, l’emozione che riempie il cuore, il ricevimento, insomma è difficile rinunciare a essere Principesse almeno per un giorno! Non credete? In fondo siamo tutti, chi per curiosità chi per partecipazione, attratti dai matrimoni dei vip. Fanno sognare. Creano un alone di fascino e mistero che porta dritti dritti dentro alla favola. Sono la storia perfetta di un giorno indimenticabile. Un tempo c’erano le fiabe delle Principesse che incontravano il Principe e vivevano felici e contenti, oggi ci pensano le celebrità a far si che la loro vita sia una vera e propria fiaba.
Se nel 2018 il matrimonio di Meghan Markle e il bellissimo Harry ha attirato l’attenzione di molti, continuata ancora oggi con l’arrivo del piccolo Archie, quest’anno la bella Charlotte Casiraghi regala un altro matrimonio da favola. Identica alla nonna Grace buca lo schermo della macchina fotografica mentre posa accanto al suo amore. Incredibilmente bella avvolta nel suo abito bianco, una pettinatura semplice suo volto e due occhi che lasciano immaginare la sua felicità.
Lei, la ribelle di casa Grimaldi, convola a nozze per la seconda volta con il produttoreDimitri Rassam. Il rito civile a Palazzo Grimaldi, il pranzo e, poi, il party serale nella villa di Karl Lagerfeld. Insomma una favola d’amore 2.0 dove tutto lascia sognare.
I matrimoni dei vip, si sa, creano quella magia da favola che cattura romanticamente in un vortice omogenizzato tra sogno e realtà.

L’estate 2019 vedrà finalmente sposo anche il conduttore Amadeus con Giovanna Civitillo. Dopo dieci anni dal rito civile si sposeranno finalmente in chiesa. Amadeus potrà portare all’altare la sua bellissima moglie grazie alla nullità del suo precedente matrimonio. Pensate cosa si fa per vivere una seconda volta l’evento più coinvolgente per una coppia che si ama?

Oltreoceano c’è attesa per le nozze vip tra Jennifer Lopez e Alex Rodríguez. Presto sposi anche Heidi Klum e Tom Kaulitz, musicista dei Tokio Hotel.

Il fatto che non sia mai tardi per dar vita al sogno del matrimonio lo dimostra l’attore siciliano Lando Buzzanca che con i suoi 83 anni ha deciso di sposarsi. Tant’è che ha fissato l’appuntamento con l’altare insieme alla compagna Francesca della Valle,più giovane di 40 anni. Tra l’attore e la giornalista, la storia d’amore va avanti da qualche anno, sempre a gonfie vele. Il matrimonio è la giusta meta anche da molto adulti, non credete?

Questo rafforza ancor più l’idea di quanto il matrimonio sia un evento importante e significativo. Viviamo in un mondo che ha completamente sradicato la tradizione e vive gran parte del suo tempo tra Social e rete, tuttavia, sembra che abbia ancora bisogno di sognare e far parte almeno per un giorno di una favola.

Il matrimonio deve comunque avere qualcosa di speciale se per la seconda volta anche la bella Belen con il suo Stefano de Martino hanno deciso di riprovarci. Potevano tranquillamente viversi la loro love story ritrovata senza tanto sfarzo. Eppure, le voci ben informate dicono che celebreranno le loro nozze a Ibiza, noi siamo qui ad attendere che il loro sogno si avveri ancora una volta. Chissà se Belen indosserà nuovamente l’abito bianco oppure farà qualcosa di assolutamente trasgressivo. Vedremo!

Appare chiaro che nonostante mille altre scelte possibili, il matrimonio offre l’opportunità di viversi la favola e sentirsi per un giorno una vera Principessa che sposa il suo amato Principe.

Sposarsi con l’abito bianco ha ancora il suo indiscusso fascino!


3 visualizzazioni