• Barbara Fabbroni( on Visto)

Quanto ci piace farci tentare


La 6° edizione di Temptation Islandandrà in onda da lunedì 24 giugno. Preparatevi perché sembra promettere colpi di scena da suscitare un’intensa curiosità. Nei Social da qualche settimana passano notizie che stimolano la curiosità. Basta seguire le storie pubblicate da @novella2000official per farsi un’idea della bollente situazione cui, a breve, il pubblico avrà sotto i suoi occhi. Temptation Island laguardano, più o meno tutti, è uno fra i programmi più seguiti dell’estate (con un altissima percentuale di share). I teenagers ne sono affascinati! Questo la dice lunga in fatto di relazioni.

Maria De Filippi ha rivelato a Radio Deejay alcune news sulle strepitose tentazioni che avvolgono il programma. Una coppia è già scoppiata! Il programma non è ancora iniziato e già iniziano le tentazioni, cui non si può resistere. Sono bastate quattro ore per far sì che Cupido lanciasse la sua freccia impertinente così che un partner di una coppia ha chiesto il falò di confronto per poter comunicare al partner la sua decisione.

Se l’avvio è questo, Filippo Biscigliaavrà un gran da fare per gestire tutte le coppie accerchiate dai tentatori e dalle tentatrici (inevitabilmente agguerriti e agguerrite), coppie che sembrano tutte pronte per scoppiare.

Sei coppie circondate da tentatori e tentatrici, con una loro storia da raccontare, sono all’interno del programma per mettere alla prova i loro sentimenti e trovare delle risposte. Risposte? Hanno bisogno di un programma per farlo? Sarà davvero così? Oppure il bisogno è di tutt’altro genere? Chissà!

Alcuni hanno una lunga storia, altri convivono, altri ancora sono fidanzati da più di dieci anni.

Per gli amati del trash saranno sicuramente puntate che non deluderanno anzi creeranno quel pizzico di pepe che stimola sia il confronto sia l’immedesimazione. Archiviato il GFVip, mandato in vacanza Uomini e donne, conclusi tutti gli altri palinsesti di talkshow, talent e così via, non resta che aspettare gli eventi dell’isola più bollente che ci sia.

Perché le persone amano questo genere di programmi? Perché creare situazioni, dove la tentazione è così vicina da rischiare di restarci intrappolati?Perché voler vedere se il/la partner regge a 21 giorni di tentazione femminile/maschile? La carne è debole e le tentazioni son davvero infinite. Saranno così bravi da farcela?

È una situazione sado-masochistica,dove dinamiche intense si intrecciano creando vissuti al limite. È un reality che unisce trash allo show, dove se uno dei due della coppia cede alla tentazione inevitabilmente travolge masochisticamente anche l’altro(a). Entrambi si fanno male, tuttavia decidendo di partecipare accettano questo rischio, ne sono consapevoli. Chi realmente sta male è la persona della coppia che si trova dall’altra parte del falò, in quel momento crolla il suo mondo, i suoi desideri, la sua fiducia e la relazione si frantuma in mille coriandoli che avvolgono l’anima come se fosse una pioggia di lacrime.

L’uomo, si sa, per sua natura è conquistatore e cacciatore, individua la sua preda e fa di tutto per conquistarla. La donna, dal canto suo, è una panterona che uscendo dalla sua tana vuole portare a casa la sua preda costi quello che costi. In questo reality il prezzo che si paga è alto.

Queste coppie sono consapevoli di quello cui vanno incontro? Hanno mai pensato a chi sono realmente i (le) tentatori(trici)? Sembra proprio di no, per la facilità che hanno di cambiare orizzonte in pochissimo tempo. Mettonoin vetrina la propria vita e la propria intimità senza pudore, una sorta di voyerismo, cui gli spettatori assistono assetati di colpi di scena continui.

Così assistiamo a uno show fatto di tradimenti, rabbia, lacrime, dolore, aggressività dove a far da collante c’è l’esibizione poco velata di situazioni intime molto spinte.

Quello che emerge in questo genere di programma è la difficoltà a guardare a se stessi, a riflettere su di sé in maniera introspettiva, e al contempo una grande facilità a puntare il dito sull’altro(a) dandole(gli) la responsabilità .

Perché il dito deve essere sempre puntato sull’altra persona? Perché il colpevole è sempre l’altro(a)? da che mondo è mondo gli uomini intrattengono relazioni superficiali, fisiche, lasciando l’investimento emotivo-affettivo a progetti significativi. Le donne prima investono emotivamente-affettivamente, poi arrivano a quella fisica-sessuale.

Quindi se un uomo ha un’amante, non è raro che sia quella del “gioco erotico”, diversamente se è la donna ad avere l’amante, c’è da preoccuparsi perché significa che in lui ha investito già dei sentimenti. Questo si che può diventare un gran pasticcio per le 6 coppie dell’isola più bollente dell’estate.

Sappiamo che chi tradisce, molto facilmente reitera i tradimenti, a meno che non ci sia davvero un grande e profondo lavoro su di sé. Quindi attenzione, chi viene tradito all’isola dovrà fare una valutazione molto attenta sul partner.

Che cosa di speciale Temptation Island?

Separa una coppia, da i partner in pasto a corteggiatori e corteggiatrici fascinosi per qualche settimana in un luogo da sogno, tutti rigorosamente sotto i riflettori delle telecamere e ... il gioco è fatto!

Tuttavia, Temptation Islandè il format estivo perfetto per osservare le dinamiche tra le coppie contemporanee. In questi sei anni si sono alternati partner di tutti i tipi, accomunati da una giusta dose di esibizionismo.

Troviamo il tenebroso narcisista pigmalione, la ragazza bella ma insicura, l’uomo dall’animo femminile, la donna mascolina, l’egocentrico, il seduttore seriale, la ragazza che ama per entrambi i componenti della coppia, il giovane tutto etica, regole, valori, la giovane leggera e trasgressiva. Un variegato mondo umano fatto da coppie che si integrano con aspetti diversi ma significativi.

Interessante sarebbe se lo spettatore si confrontasse con il proprio modo di vivere un legame sentimentale. Bisognerebbe fare un sondaggio per capire come il pubblico proietta se stesso sui protagonisti, dove si rivede, su chi si identifica.

Voi, che curiosi guardate Temptation Island,vivete una relazione serena e appagante oppure cercate il vostro equilibrio?


0 visualizzazioni