• Barbara Fabbroni (On Novella2000)

Il seduttore seriale - Tutto mio


Casanova ha fatto storia e con lui molte figure maschili nel corso del tempo (e tutt’ora)sono lì pronti a fare un flag nel nome della donna appena conquistata. Il donnaiolo: croce, delizia e passione per molte donne che restano intrappolate dal suo fascino irresistibile. Spesso non sono poi così perfetti eppure hanno un sex appeal irresistibile e una capacità di catturare la fantasia erotica cui è impossibile sfuggire.

Eh si mia cara, evita di nasconderti tanto non funziona, ben so che quel fascino latino, lo sguardo che buca l’anima, il sorriso non sorriso, l’abbigliamento trendy, il macchinone parcheggiato lì fuori, la voce calda e avvolgente, una vita spalmata nei posti più chic, fanno di lui un uomo assolutamente irresistibile. Eppure sai che con lui ci saranno delusioni e lacrime, nonostante tutto pur sognando un uomo che ti rispetti, abbia occhi solo per te, sei irresistibilmente catturata da lui che sprizza sesso da tutti i pori. Chiamalo pure farfallone o don Giovanni, ma il risultato non cambia perché attiva una valanga di sogni erotici che ti fanno vibrare in ogni parte. “Per l’uomo sicuro con cui fare un progetto di vita c’è tempo, intanto divertiamoci con questo bel tipo”, ti ripeti appena te ne capita uno sotto tiro. Non importa tu sia fidanzata, sposata, alle soglie di un wedding fantastico, una serata con lui non va assolutamente persa.

Inutili raccontarsi tutte quelle meravigliose fiabe, quello che attrae è il cattivo della situazione: bello, maledetto e irraggiungibile.

C’è solo un rischio: innamorarsi! Così che il cuore della poveretta va in frantumi e mal si riaggiusta almeno per un po’ di tempo.

Si sa il farfallone corteggia molte donne ed è sempre in cerca di avventure amorose.

Ha una collezione di relazioni spesso contemporaneamente con donne sempre diverse. È raro che frequenti per più di una volta la stessa persona, a meno che non abbia un tornaconto che lo porta a instaurare qualcosa di più con lei.

Come riconoscere il maschio donnaiolo seriale?

Non è semplice. Riesce a mascherarsi molto bene e a far illudere la sua preda. Tende a nascondere il suo privato poiché spesso sono persone che possono avere una relazione stabile che gli serve come “base sicura”. Se lui ha l’animo del donnaiolo, la base sicura alle spalle gli permette di girovagare tra mille avventure senza però nulla promettere.

Un amatore seriale ha una collezione infinita di fanciulle, non parla mai delle sue prede anzi tende a non entrare mai in questo argomento così come non racconta mai nulla della sua vita. Tutto resta top secret, anche questo ha il suo fascino misterioso e intrigante al tempo stesso.

È un fantastico narcisista. Sa di piacere. Nulla è lasciato al caso. Ha il fisico palestrato. Parla bene. È sicuro di sé. Riempie la partner di infiniti complimenti. Cerca il contatto. Ha un carattere friendly. È consapevole del suo fascino e della sua bellezza. Il matrimonio per lui è la tomba del divertimento (tant’è che se ci resta incastrato fugge nei suoi spazi di libertà costruendo vite parallele).

Tuttavia il don Giovanni seriale ha un cuore e capita anche a lui di innamorarsi. Come farlo innamorare? Quale strategia mettere in atto per farlo capitolare?

Cerca di sentirti vincente e non in balia delle sue decisioni. Il gioco psicologico che lui mette in atto è: seduttore e preda, dove all’inizio lui è il seduttore e la donna la preda fintantoché non l’ha conquistata, dopodiché il gioco s’inverte così che la donna diventa l’inseguitrice folle alla ricerca delle sue attenzioni. Evita questo gioco delle parti, mantieniti salda e non diventare la sua cacciatrice.

Sii neutra e non diventare una stalker, non assillarlo, lascialo libero. Deve comprendere che non è l’unico uomo al mondo e soprattutto nella tua vita.

Sorridi, sii un po’ spericolata, lasciati andare mantenendo la lucidità mentale. Questo lo intrigherà molto.

Evita atteggiamenti da palcoscenico come scenate di gelosia, non rientrano nel suo codice, tenderà a eliminarti in un secondo.

Cerca di comprendere come vive, come si muove nel sociale, che persone frequenta, sii un po’ psicologa.

Dai tempo al tempo. Non correre perché il rischio sarebbe inciampare e non certo nel Principe Azzurro.

Se riesci a fare tutto questo rischi che il tuo bel farfallone si innamori di te! Hai capito bene, anche un donnaiolo prima o poi rischia di innamorarsi. Se poi trova una partner per cui perde la testa, il suo comportamento cambia radicalmente. Pensa che può anche diventare fedele! Raro ma può accadere.

Come accorgersi se sei riuscita a metterlo in trappola?

È più presente. Ti coinvolge nelle sue cose e nella sua vita. Ti riempie di mille attenzioni. Progetta un futuro con te. Sprizza gioia, amore, passione.

C’è solo una precauzione da prendere, a volte il donnaiolo se vive la monotonia e la noia di un rapporto può tornare nel suo vecchio copione.

In fondo “chi nasce tondo non muore quadrato”.

Il donnaiolo può davvero cambiare? Lo possiamo tenere a freno?

Ricordati che nessuno cambia a meno che non decida consapevolmente di farlo.

Se però scatta il vero amore sei un passo avanti, il secreto è mantenere le emozioni sempre vive, non farsi coinvolgere dalla quotidianità, progettare cose stimolanti e nuove, avere una buona autostima e essere coinvolgenti quanto basta.

Bene fanciulle temerarie se vi capita il donnaiolo seriale potete sempre tuffarvi nell’avventura di conquistarlo, però state sempre con le antenne alzate, non si sa mai.


327 visualizzazioni