• Barbara Fabbroni (on Life&People)

Il brand dei bambini: famoso nel mondo


Un brand nato dall’amore e dalla passione per la sartoria. Barbara Bertocci Iacomoni, direttore creativo, proviene da una famiglia di industriali tessili. Sin da bambina “giocava” tagliando e cucendo, curiosando tra le maestranze dell’azienda di famiglia, luogo questo, dove ha apprezzato e imparato l’amore per la moda. Adesso, con il marito, con i figli gestisce dal 1968 un’azienda leader nel settore dell’abbigliamento per bambini. Un brand famoso in tutto il mondo, amato e apprezzato che mantiene intatti i valori dell’alta sartoria italiana.

Ogni donna ha in sé una ricchezza infinita costruita lentamente con le esperienze che la vita propone. Ci sono angolazioni che nascono lente per poi diventare un orizzonte infinito tramato e cucito da un vissuto denso di emozioni. Conoscere, incontrare, parlare con Barbara Bertocci Iacomoni crea quell’atmosfera lieve e al tempo stesso incisiva che fa comprendere quanto una storia di vita sia significativa in un percorso lavorativo di successo.

È proprio nelle pagine bianche dell’infanzia che Barbara ha tramato e cucito, modellato e rifinito quello che poi, in età adulta, diventerà il suo assoluto successo sia come donna, come madre, come creativa, come manager di un’azienda leader nel mondo.

È fuor di dubbio che di Monnalisa ne sentiamo parlare da anni, nonostante le mille declinazioni economiche-finanziarie e le difficoltà dei mercati, è un’azienda solida che ha saputo, con ingegno e creatività, mantenere dritta la rotta, non ha mai ceduto credendo nelle sue infinite potenzialità costellate da un patrimonio umano d’eccellenza.

Barbara ne è il portavoce ufficiale, il capitano cui fa riferimento non solo la linea creativa ma tutto l’organico. Lei si racconta, narra la sua vita come se fosse un ricamo, una bordatura, una gemma preziosa cucita, incastonata in una delle sue tante creazioni.

Ogni bambina vorrebbe indossare un abito Monnalisa, dalla linea elegante si passa alla sportiva, alla rock, alla sobria per tutte le occasioni. Una gamma infinita di scelta, dove i tessuti, le rifiniture, i ricami sono assolutamente Made in Italy e cucite da mani esperte.

Tutto questo è rafforzato da ciò che Barbara Bertocci Iacomoni ci dice rispondendo ad alcune domande.

Nel tuo lavoro, cosa ti regala maggiori soddisfazioni?

Il fashion show, al termine di sei mesi di duro lavoro, è un momento magico, a cui non mi abituerò mai. Ancora di più, vedere la gioia negli occhi dei bimbi che sfilano con le nostre collezioni, vivendo il momento come un gioco emozionante e sorprendente.

Cos’è, per te, la moda dedicata ai bambini?

Per me la moda è una passione irrinunciabile. Parlo attraverso gli abiti che creo, i tessuti che scelgo, i colori che accosto. Lavoro stagione dopo stagione, con lo stesso entusiasmo e con uno sguardo candido, da eterna bambina. La ricerca della bellezza mi dà sempre nuovi stimoli e il coraggio di osare. L’incontro con il bello mi dà emozione e stupore.

Qual è l’abito perfetto per una bambina? E per un bambino?

Un abito è perfetto quando chi lo indossa si sente speciale, al meglio di se stessa. Per i maschietti, un look confortevole e grintoso, mai “ingessato”.

Come tutti noi anche Barbara Bertocci Iacomoni ha un sogno nel cassetto: “Il mio sogno è che quest’azienda continui a crescere ed espandersi, eccellendo in innovazione. Senza mai smettere di mettere le persone al centro”.


4 visualizzazioni